Taxi in sosta a Fiumicino

Per chi arriva a Roma in aereo, in treno o in nave la fatica del viaggio non è ancora finita, forse, senza esagerare potremmo dire che è appena iniziata!
Tutti sanno che i trasporti pubblici non sono proprio il fiore all’occhiello della capitale, effettivamente vi sono solo due linee di metropolitana e gli autobus sono spesso sovraffollati e in costante ritardo, ma la prima cosa che salta all’occhio per un turista che arriva da fuori è la difficolta di raggiungere il centro di Roma dall’eroporto di Fiumicino o di Ciampino.

Io stesso che a Roma ci abito da sempre e conosco meglio di uno straniero come funzionano le cose mi trovo in difficoltà quando torno da un viaggio all’estero. In questo articolo vedremo come raggiungere il centro di Roma dall’aeroporto di Fiumicino.

Chi atterra all’aeroporto Leonardo da Vinci ha tre possibilità: prendere un taxi, noleggiare una macchina con conducente (NCC) oppure prendere il treno. Partiamo da quest’ultima opzione, vi sono due linee, una diretta per la stazione Termini (Leonardo Express) che parte ogni 30 minuti e arriva in poco più di mezz’ora dato che non si ferma alle stazioni intermedie e costa 15 euro, oppure il è possibile prendere il treno metropolitano FR1 che si fa molte fermate tra cui quella della stazione Tiburtina e va oltre fino a Fara Sabina. Con questo treno si arriva al centro di Roma in circa 45 minuti e ha un costo di circa 8 euro (tariffe e orari aggiornati sul sito trenitalia.com).

Per chi ha un volo che atterra dopo una certa ora però la scelta è obbligata, taxi o ncc perchè l’ultima partenza dalla stazione di Fiumicino è prevista per le ore 23.30. Ho visto scene apocalittiche una volta che tornavo da Atene, il treno che partiva per ultimo era in forte ritardo e si era creata una grande folla di persone, oltre al disagio del ritardo la gente si innervosiva perchè doveva aspettare in piedi (alla stazione ci sono circa 10 panchine che non possono accogliere tutta quella gente, con il risultato che le persone si siedono per terra… un bello spettacolo ve lo assicuro!) e altro problema è quello di reperire il biglietto, ovviamente dato che siamo in Italia ad una certa ora la biglietteria chiude e l’unico modo per fare il biglietto è quello di utilizzare le macchinette automatiche, un vero inferno, complicatissime e spesso guaste.

Inutile dire che la scelta del taxi o della macchina privata (quella che adesso chiamano “limousine“) diventa quasi obbligata se non ci si vuole rovinare la vacanza prima ancora di cominciarla… certo c’è da considerare una spesa maggiore ma dipende pure da quanti siamo, considerando per esempio che il costo del treno espresso è di 14 euro a testa, se si viaggia in tre si spende più o meno la stessa cifra che prendere un taxi o noleggiare una macchina con conducente, con il grande vantaggio di viaggiare comodi su una bella vettura nuova e con l’aria condizionata. Se devi prenotare il tuo shuttle online ti consiglio ShuttleRoma.it che con 45 euro offre un ottimo servizio. (a meno che non sia una di quelle giornate di traffico infernale per cui il treno diventa comunque l’opzione più consigliabile).

Purtroppo a Roma, come probabilmente in molte altre località turistiche italiane c’è la cattiva abitudine da parte dei tassisti di approfittarsi degli stranieri e anche degli italiani più sprovveduti, non capita di rado infatti che le tariffe richieste siano del tutto superiori a quanto in vigore (a questo proposito consiglio di verificare la tariffa sul sito www.viviromaintaxi.eu). In ogni caso la tariffa standard per portare dall’eroporto di Fiumicino al centro di Roma durante l’orario diurno è di 45 euro.

L’ultima alternativa è quella di prendere una vettura a noleggio con conducente, un’abitudine molto usata negli stati uniti che sta prendendo piede anche in Italia e a Roma sopratutto considerando che il costo è quasi lo stesso di quello di un taxi e il servizio tende ad essere migliore. Le NCC possono essere prenotate in anticipo e in questo modo il vantaggio ulteriore è quello di non dover fare la fila per i taxi, l’autista si farà trovare all’uscita del gate con un cartello che riporta il vostro nome e vi aiuterà a portare le valigie fino alla macchina.

Per concludere vorrei parlarvi degli abusivi, non è raro incontrare a Fiumicino come anche a Ciampino, alcuni loschi personaggi che ci avvicinano chiedendoci se abbiamo bisogno di un passaggio a Roma, è chiaro che queste persone non hanno l’autorizzazione di svolgere questo tipo di attività, le macchine a noleggio con conducente devono essere prenotate e gli autisti non devono adescare i clienti in prossimità degli aeroporti. Vi sconsiglio di utilizzare questo tipo di servizio in quanto viola la legge.